In crociera fra gli atolli

Yacht charter alle Maldive
Le Maldive sono costituite per il 99% di acqua e secondo alcuni una crociera alle Maldive è certamente il modo migliore di visitare l'arcipelago. La crociera (detta anche safari) offre sia l'opportunità di poter visitare molte delle 1200 isole che quella di immergersi in alcuni dei migliori siti del mondo.

E' possibile scegliere fra un safari subacqueo e una rilassantissima crociera fra gli atolli, che vi farà sentire in assoluta sintonia con la natura mentre la vostra imbarcazione scivola fra le isole. Sono possibili anche crociere per surfisti.
La maggior parte delle imbarcazioni è equipaggiata con attrezzatura da subprofessionale e prevede la presenza di istruttori di immersione qualificati. Il diving safari vi permette di provare molti siti di immersione sugli atolli e in posti diversi, dandovi inoltre la possibilità di entrare a contatto con la vita delle isole, visitare isole vergini disabitate e apprezzare la bellezza unica di varie isole resort. A bordo è presente tutta l'attrezzatura necessaria, che si può noleggiare a prezzi accessibilissimi. Alcune imbarcazione consentono l'immersione solo di subacquei in possesso di brevetto, altre organizzano dei veri e propri corsi PADI (da pagare extra).

Il charter alle Maldive solitamente è "full board", ovvero copre tutte le spese, inclusi il trasferimento dall'aeroporto all'imbarcazione e viceversa, il vitto, la biancheria, il carburante, gli ormeggi, le escursioni nonchè tè e caffè senza limiti. Il prezzo del diving solitamente è incluso, tranne che in alcune imbarcazioni ove occorre pagare un supplemento. Un dhoni di lunghezza variabile dai 10 ai 5 metri, attrezzato per le immersioni e per la pesca, solitamente segue tutte le imbarcazioni da crociera. Le immersioni previste sono 2 o 3 al giorno ed 1 o 2 immersioni notturne la settimana.

L'equipaggio degli yachts da crociera (o safari boats) è esclusivamente maschile (ad eccezione delle imbarcazioni non maldiviane) e adeguato alle necessita della navigazione.

I membri dell'equipaggio parlano tutti l'inglese e sono sempre gentilissimi e disponibili a soddisfare i desideri dei passeggeri. Non è raro trovare personale di bordo che capisca l'italiano, vista la grande frequentazione delle Maldive da parte dei nostri connazionali. Mentre alcuni yachts offrono sistemazioni e strutture standard, altri prevedono sistemazioni di lusso e comodità moderne. Le cabine normalmente dispongono di bagno privato e di aria condizionata con controllo individuale; negli yachts più lussuosi sono presenti anche la TV satellitare (dove magari riguardare il materiale girato con la propria videocamera), il lettore CD/DVD, il minibar, il collegamento wi-fi ad internet ed il telefono satellitare. Alcune imbarcazioni dispongono anche di vasche con idromassaggio collocate direttamente sul ponte e/o servizio SPA, anche con sauna. Uno spazioso sundeck, dove completare la propria abbronzatura, è sempre presente fra le dotazioni delle imbarcazioni da crociera maldiviane. La cucina è il più delle volte squisita e comprende un sapiente mix di piatti locali e cucina internazionale. Quasi tutte le imbarcazioni dispongono di un barad uso degli ospiti, dove vengono serviti cocktail dissetanti o gustosi aperitivi (anche sul ponte).

La vita a bordo segue il ritmo del sole e fra immersioni, visita ai villaggi di pescatori, passeggiate su isole deserte (magari con barbecue), non avrete certo il tempo di annoiarvi ed i giorni passeranno piacevolissimi.

Il porto di imbarco solitamente è quello di Hullumalè, situato nell'isola-capitale. In caso di charter di un'imbarcazione è consigliabile che esso inizi al mattino in quanto le imbarcazioni da crociera non possono navigare attorno a Malè dopo le 17 e quindi sono costrette ad aspettare le prime luci dell'alba del giorno successivo sostando in rada.

Our Reader Score
[Total: 1 Average: 5]

 

No Comments Yet.

Leave a comment